#neilibrilamiastoria | Intervista a Tiziana Triana, Fandango Libri

4 b

Fandango è un progetto culturale nato a Roma alla fine degli anni Ottanta per volere del produttore cinematografico Domenico Procacci. L’obiettivo principale era quello di allargare gli orizzonti dalla produzione italiana a quella internazionale: oggi Fandango è una casa di produzione e distribuzione cinematografica e televisiva, un’etichetta musicale, una web radio, un caffè letterario nel centro di Roma, una factory di talenti e una casa editrice. Ne abbiamo parlato con Tiziana Triana, responsabile editoriale di Fandango Libri.

Fandango è nota soprattutto per la sua attività cinematografica, ma ha anche un ruolo importante nel mondo dell’editoria indipendente. Come e quando è nata l’idea di aprire una casa editrice?

La nostra casa madre è Fandango, che in primis si occupa appunto di produzione cinematografica. Nel 1999 si è scelto di iniziare anche un’attività editoriale: Domenico Procacci, il produttore, si circondava di scrittori come Sandro Veronesi e Alessandro Baricco e aveva voglia di allargare la sua attività in questo campo. Fandango Libri esiste da allora; oggi abbiamo in catalogo circa 400 titoli, divisi in narrativa e saggistica italiana e straniera. È una casa editrice piuttosto piccola, ma ormai fa parte di un gruppo editoriale indipendente composto da quattro marchi: Fandango libri, Coconino Press, Becco Giallo e Playground.

Quali suoni i tuoi ruoli all’interno della casa editrice e come è organizzato il lavoro?

In Fandango Libri io sono la responsabile editoriale e anche l’editor della saggistica. Con me lavora anche Alessia Polli, che è invece editor della narrativa sia italiana che straniera. Quindi possiamo dire che da noi due dipende il catalogo dell’intera casa editrice. Nonostante le aree di competenza, lavoriamo a stretto contatto e le nostre scelte sono sempre condivise: capita molto spesso che discutiamo una dei libri dell’altra. Confrontarsi, condividere le idee e trovare un punto d’incontro è il nostro modo di lavorare e anche il modo più giusto di fare libri, secondo noi.

Qual è stato il primo titolo pubblicato da Fandango Libri?

Il primo libro pubblicato da Fandango è stato La maschera di scimmia dell’australiana Dorothy Porter. È un titolo a cui siamo tutti veramente affezionati in casa editrice. Pubblicarlo è stata una grande sfida perché ha un testo tanto bello quanto difficile: è un romanzo in versi.

 

>>> Scopri il consiglio di lettura di Tiziana <<<

Prenota i libri di Fandango Libri su GoodBook.it e decidi in quale libreria ritirarli.

 

Facebook Twitter Share on Google+
Inserito il Consigli di lettura, Interviste, News;
Taggato #neilibrilamiastoria, Tiziana Triana, Fandango Libri, Il secondo sesso, Simone De Beauvoir;
Inserito 3 anni fa

Inserisci il tuo commento

Assicurati di aver effettuato l'accesso per poter commentare . Accedi Qui.

Commenti

Nessuno ha ancora commentato questa pagina.

RSS feed per i commenti a questa pagina | RSS feed per tutti i commenti

Newsletter
Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi

Twitter

© 2019 La scimmia dell'inchiostro

Login

×