#neilibrilamiastoria | Il consiglio di Antonello Saiz, libreria Diari di Bordo

EBOLI CRISTO

Cristo si è fermato a Eboli di Carlo Levi

Realistico, profondo, affascinantemente complesso.

Ho scelto Cristo si è fermato a Eboli per tante ragioni, innanzi tutto perché sono lucano. Poi perché l’ho letto a diciassette anni ed è un libro che mi ha rivoluzionato la testa. Leggere il punto di vista di una persona del nord capitata in una zona così arretrata, così particolare, come era la Basilicata di quegli anni, per me è stato dirompente. È stata una lettura che mi ha condizionato anche negli anni successivi: io sono laureato in Farmacia, ho fatto il farmacista per soli sei mesi, poi ho deciso di mollare tutto e dedicarmi ai libri. Aver letto Carlo Levi a quell’età, in quel momento di confusione ma anche di voglia di sognare, voglia di progettare, è stato determinante per tutte le scelte che ho fatto dopo. Tutti i classici di Einaudi che ho letto a quell’età mi hanno fortemente segnato, me li passava mio fratello che ha dieci anni in più di me. Sono stati libri formativi, insieme a quelli che ci fece leggere la mia insegnante al liceo: Pasolini, Calvino... sono tutti autori che ricorderò per sempre, perché li ho letti negli anni in cui ero più ricettivo, in cui imparavo più velocemente che mai.

Antonello Saiz, libreria Diari di Bordo

 

>>> Leggi l'intervista ad Antonello <<<

Prenota Cristo si è fermato a Eboli e decidi in quale libreria ritirarlo.

Titolo: Cristo si è fermato a Eboli
Autore: Carlo Levi
ISBN: 9788838934452
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Pagine: 272

Facebook Twitter Share on Google+
Inserito il Consigli di lettura, Interviste, News;
Taggato #neilibrilamiastoria, Antonello Saiz, Libreria Diari di bordo, Cristo si è fermato a Eboli, Carlo Levi;
Inserito 3 anni fa

Inserisci il tuo commento

Assicurati di aver effettuato l'accesso per poter commentare . Accedi Qui.

Commenti

Nessuno ha ancora commentato questa pagina.

RSS feed per i commenti a questa pagina | RSS feed per tutti i commenti

Newsletter
Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi

Twitter

© 2019 La scimmia dell'inchiostro

Login

×