#neilibrilamiastoria | Intervista a Silvia Bellucci, Exòrma Edizioni

2

Exòrma è una casa editrice romana che si occupa prevalentemente di letteratura di viaggio, ma anche di saggistica, fotografia e arte contemporanea. «Una particolare attenzione alla fusione di generi, agli aspetti antropologici, estetici e sociali dell’attualità, della storia, della scienza e dell’arte è ciò che ci caratterizza» ci racconta Silvia, ufficio stampa della casa editrice, in questa intervista.

Exòrma è un nome molto particolare, poetico ed evocativo, che spiega lo spirito della casa editrice. Cosa significa?

Exòrma viene dal greco e significa proprio mollare gli ormeggi, partire. La casa editrice nasce infatti dall’interesse dell’editore, Orfeo Pagnani, prima di tutto per la letteratura di viaggio e poi anche per l’arte, la fotografia e tutte le arti visive. Questa ispirazione è stata la colonna portante della casa editrice fin dalla sua fondazione nel 2008, intorno alla quale negli ultimi tre anni è nata anche una collana di narrativa. Proprio perché normalmente non ci occupiamo di narrativa è stata una sfida, ci siamo detti: «Va bene, apriamo questa collana ma cerchiamo di inserirci testi non di genere, particolari e anticonformisti rispetto a quello che pubblicano le case editrici del panorama italiano».

Exòrma collabora anche con un festival letterario molto interessante nel panorama italiano, il Festival della Letteratura di Viaggio.

Esattamente. È una collaborazione che c’è da molti anni ormai, dal 2010. Siamo gli editori del festival, ovvero pubblichiamo Festbook, il magazine del festival, una pubblicazione speciale che viene realizzata con contenuti inediti sempre sul tema del viaggio. Il festival si svolge a settembre, a Roma; quest’anno le date saranno dal 22 al 25 settembre. Noi in contemporanea saremo anche a Procida perché Neve, cane, piede di Claudio Morandini che è uno dei libri di narrativa che abbiamo pubblicato nel 2016 è appunto candidato al Premio Procida.

In Exòrma tu ti occupi dell’ufficio stampa, come sei arrivata a fare questo lavoro?

Io sono una grande appassionata di letteratura di viaggio, quindi ho conosciuto Exòrma da lettrice. Poi è successa una cosa molto particolare: quando io già ero una loro assidua lettrice, Exòrma ha pubblicato il libro di un mio amico, un ragazzo di Pontedera, in provincia di Pisa, il mio paese di origine. Filippo Logli ha raccontato la sua storia in In vespa a Capo Nord (Exorma, 2013): qualche anno fa ha ritrovato la vespa del nonno e con questa è partito verso il nord. Quando il libro fu pubblicato, io scrivevo per un blog, e visto che la storia di Filippo e del suo libro mi aveva interessato molto, ho deciso di intervistare lui e anche l’editore. Così ho conosciuto Orfeo e ormai da più di un anno abbiamo iniziato a lavorare insieme.

Se ti chiedessi di scegliere un libro di Exòrma che è stato particolarmente importante per la tua storia nella casa editrice cosa sceglieresti?

Neve, cane, piede è stato uno dei primi libri su cui ho lavorato quando sono arrivata in Exòrma. Io ho inziato a settembre e il libro è uscito in novembre. In più mi sono trovata benissimo con l’autore che è Claudio Morandini: l’ho seguito in molte presentazioni per vivere insieme a lui questi momenti di incontro con i lettori e sostenerlo, quindi abbiamo lavorato molto a stretto contatto ed è nato un ottimo rapporto. Adesso il romanzo è finalista al Premio Procida e al Premio Lugnano in Teverina ed è selezionato per il Bookciak, azione! un premio per videomaker: vengono scelti tre libri sui quali i filmmaker devono costruire il loro lavoro e poi viene premiato il video migliore. Ci siamo noi, un libro Minimum Fax e uno Marcos y Marcos. È una grande soddisfazione!

 

>>> Scopri il consiglio di lettura di Silvia <<<

Prenota i libri di Exòrma edizioni su GoodBook.it e decidi in quale libreria ritirarli.

 

Facebook Twitter Share on Google+
Inserito il Consigli di lettura, Interviste, News;
Taggato #neilibrilamiastoria, Silvia Bellucci, Exòrma, Pedro Paramo, Juan Rulfo;
Inserito 3 anni fa

Inserisci il tuo commento

Assicurati di aver effettuato l'accesso per poter commentare . Accedi Qui.

Commenti

Nessuno ha ancora commentato questa pagina.

RSS feed per i commenti a questa pagina | RSS feed per tutti i commenti

Newsletter
Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi

Twitter

© 2019 La scimmia dell'inchiostro

Login

×