Editoriale | Torino: un Salone, dieci autori

saoneblog

Le polemiche degli ultimi giorni si sono risolte al meglio quindi, da oggi - 9 maggio -  a domenica 13, torna al Lingotto Fiere di Torino (e in tutta la città) il Salone Internazionale del Libro per la sua 32esima edizione. Il programma della fiera dell'editoria più importante del nostro Paese è come sempre ricchissimo di eventi, reading, presentazioni, workshop (e feste!): potete consultarlo sul sito ufficiale della manifestazione, oppure leggere la nostra breve guida che segue, in cui abbiamo cercato di concentrare gli eventi e i temi più importanti del Salone a partire da dieci autori che ne saranno protagonisti


1. JULIO CORTAZAR

CortazarIl titolo e il tema scelto per questa edizione del Salone del Libro è "Il gioco del mondo", titolo italiano di Rayuela di Julio Cortázar, una delle opere più influenti del Novecento. Un meta-romanzo, che è un invito alla ribellione, alla fuga e all'avventura, perché è costruito in modo che il lettore possa scegliere l'ordine dei capitoli e, dunque, della storia. Come nella rayuela (ovvero il gioco del mondo, o della campana) il giocatore lancia un sassolino per saltare un confine, abbattere le barriere e balzare da un'altra parte, così deve fare la cultura che al Salone è protagonista: insegnarci a osare, superare ogni confine, aprirci all'altro da noi. Quella di Cortázar è una figura simbolica anche perché quest'anno il Salone del Libro ha scelto di avere non un Paese ospite, ma una lingua ospite: la scelta è ricaduta proprio sullo spagnolo, lingua madre dell'autore argentino. Tanti gli eventi e gli autori che celebreranno questa lingua, ponte tra culture proprio perché tra le più parlate al mondo, e tante le occasioni per ricordare Cortázar, ad esempio lo spettacolo di giovedì 9 maggio Un certo Julio. Omaggio a Julio Cortázar e Roberto Bolaño con Fabrizio Gifuni.

2. GIACOMO LEOPARDI

LeopardiAltro ospite della manifestazione è la Regione Marche, terra di grandi talenti. Tra i più noti certamente Giacomo Leopardi, a cui verrà dedicato particolare spazio in occasione dei duecento anni dalla composizione de L'infinito. Proprio la poesia di Leopardi sarà al centro di uno degli eventi più attesi del Salone: Massimo Cacciari e Giulio Giorello si confrontano sul concetto più alto del pensiero umano moderati da Piero Dorfles nell'evento Io nel pensier mi fingo... di domenica 12 maggio.

 3. J.D. SALINGER

salingerCento anni fa nasceva J.D. Salinger, autore dell'intramontabile Il giovane Holden, considerato uno dei romanzi di formazione più importanti di tutti i tempi. Morto nella piccola città di Cornish nel 2010, dal 1953 Salinger ha rifiutato interviste e apparizioni pubbliche (tranne in pochissime occasioni) e non ha più pubblicato nulla, nonostante si dica che non abbia mai smesso di scrivere fino alla sua morte. Per ricordare il misterioso scrittore al Salone di quest'anno è atteso il figlio Matthew Salinger, che ne parlerà con Loredana Lipperini sabato 11 maggio durante l'evento J.D. Salinger,mio padre. E Holden Caulfield, realizzato in collaborazione con Einaudi.

4. PRIMO LEVI

LeviCento anni anche dalla nascita di Primo Levi. Una sezione del Salone dedicata all'importanza e alla salvaguardia della memoria prenderà nome proprio dal titolo di una delle sue opere più importanti: Questo è un uomo. In questa sezione dedicata all'importanza della verità e della testimonianza, attesi grandi ospiti come i genitori di Giulio Regeni, Mimmo Lucano e Roberto Saviano. Domenica 12 maggio, inoltre, Ernesto Ferrero (curatore per Einaudi della raccolta di racconti di Levi, Ranocchi sulla luna e altri animali) racconta Lo zoo di Primo Levi.

 5. ACHILLE LAURO

LauroNon manca la musica, in questa 32esima edizione del Salone del Libro. Molto atteso l'incontro di lunedì 13 maggio organizzato da Treccani e l'istituto Dante Alighieri in cui gli artisti Achille Lauro (in libreria con Sono io Amleto, Rizzoli) e Frankie Hi-Nrg Mc (Faccio la mia cosa, Mondadori) si confronteranno sulla ricerca estetica della lingua delle canzoni insieme a Francesco Pacifico e Francesca Serafini: E' la lingua, bellezza. Sabato 11 maggio, invece, è la volta di Jovanotti che con Giordano Meacci parlerà di come si possa rifondare una comunità intorno alla musica e alla cultura nell'evento Lorenzo 2019. Il gioco del mondo.

6. CAMILLA LACKBERG

LackbergAl Salone del Libro non può mancare un percorso dedicato a uno dei generi letterari più amati: Giallonoir. Insieme a nomi italiani quali Maurizio De Giovanni, Gianrico Carofliglio e Marco Malvaldi, tra gli ospiti più attesi c'è la regina del giallo nordico Camilla Lackberg, da poco in libreria con La gabbia dorata (Marsilio), primo volume di una nuova serie noir che verrà presentata sabato 11 maggio insieme a Marta Cervino nella Sala Azzurra del Salone.

 7. ELENA FERRANTE

FerranteDomenica 12 maggio l'evento L'amica geniale, dal libro alla serie metterà al centro del Salone del Libro la misteriosa scrittrice Elena Ferrante, di cui è appena arrivato in libreria L'invenzione occasionale (Edizioni E/O), ovvero una raccolta dei suoi interventi della sua rubrica settimanale sul Guardian. Presenti all'incontro, Saverio Costanzo, regista dell'acclamata trasposizione televisiva della serie best seller di Ferrante, l'attrice Alba Rohrwacher, il critico Goffredo Fofi e la studiosa Tiziana De Rogatis, autrice del saggio Elena Ferrante. Parole Chiave (Edizioni E/O).

8. ALBERTO ANGELA

AngelaTantissimi anche gli eventi dedicati alla scienza, al futuro e alla Storia, con personaggi di rilievo come l'astronauta Samantha Cristoforetti (Diario di un'apprendista astronauta, La nave di Teseo), Mark O'Connell, autore del saggio Essere una macchina (Adelphi) o Luca Mercalli che parlerà dell'emergenza climatica. Il più atteso, però, è lui: Alberto Angela, uno dei più amati divulgatori italiani. La mattina di sabato 11 maggio, in Sala Oro, parlerà del suo ultimo libro edito HarperCollins, dedicato alla regina egizia Cleopatra.

 9. WOLE SOYINKA

soyinka

In un Salone del Libro permeato dalle polemiche, uno degli interventi più attesi è quello dell'attivista per i diritti civili, scrittore Premio Nobel, poeta e drammaturgo Wole Soyinka, che sarà al Salone nel pomeriggio di domenica 12 maggio. La sua ultima opera è Ode laica per Chibok e Leah, edito in Italia da Jaca Book, una raccolta di poesie che è un inno all'umanesimo radicale contro qualsiasi tipo di fondamentalismo politico e religioso. 

 10. JOANN SFAR

sfarGrande spazio anche al fumetto in questa edizione, con grandi autori italiani come Leo OrtolaniDaniel Cuello, Teresa Radice e Stefano Turconi e molti altri, oltre ai festeggiamenti per i 10 anni di Bao Publishing, una delle case editrici di graphic novel più importanti del panorama italiano. Molto atteso Zerocalcare, che ha infine confermato la propria presenzadomenica 12 maggio in dialogo con Joann Sfar, esponente di spicco della nuova generazione di fumettisti francesi cresciuti negli anni Novanta.

Tutto questo, e molto altro, è la 32esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Ci vediamo dentro e fuori (non dimenticatevi di tutti gli eventi del Salone OFF) il Lingotto!

Facebook Twitter Share on Google+
Inserito il Consigli di lettura;
Taggato #SalTo19;
Inserito 6 mesi fa

Inserisci il tuo commento

Assicurati di aver effettuato l'accesso per poter commentare . Accedi Qui.

Commenti

Nessuno ha ancora commentato questa pagina.

RSS feed per i commenti a questa pagina | RSS feed per tutti i commenti

Newsletter
Rimani sempre aggiornato e in contatto con noi

Twitter

© 2019 La scimmia dell'inchiostro

Login

×